2 - 5 - 2010 Forma di Vita Stampa
Sono un essere umano, e nient'altro. Che cosa significhi lo so, ma fino a un certo punto. Non avendo termini di paragone, non posso capirlo completamente. Una forma di vita non diversa da altre, se devo ragionare con obbiettività e senza cedere allo strisciante umanocentrismo. Abbiamo sì delle caratteristiche che ci rendono uniche, ma questo avviene con praticamente tutte le specie: il falco ha una vista formidabile ( e VOLA, come del resto il canarino o il pipistrello!), il cane vive tutto un mondo che noi non conosciamo basato sull'olfatto, l'anaconda stritola e ingoia bestie gigantesche, eccetera. Non esiste forse al mondo una specie che non sia capace di fare qualcosa di unico, che nessun'altra specie sa fare. Anche noi uomini abbiamo la nostra unicità, ma spesso la usiamo per giustificare le più grandi mancanze di rispetto verso le altre specie viventi. Non mi riferisco alle preoccupazioni degli animalisti più incalliti ( mangio carne di qualsiasi tipo, e mi è capitato, seppur in rari casi, di usare violenza verso altri animali - siano essi "solo" un insetto o un ratto entrato furtivamente in casa). La mancanza di rispetto alla quale mi riferisco è di tipo filosofico. Del tipo, cioè, che ci condanna spesso all'ignoranza, e quindi al malessere, nel senso di malvivere. Ergendosi al di sopra delle altre forme di vita (altri animali e piante) molti uomini peccano di un'arroganza che non li pagherà con una buona moneta sul piano spirituale: tutto è vita, e non vi è vita più degna di altra. Intorno a noi c'è tanta vita che spesso viene dagli uomini distratti ignorata. Ma questo porta a dei malesseri profondi in queste persone, spesso senza che questi se ne accorgano. Vivere con i paraocchi spirituali porta a un inaridirsi della persona e inevitabilmente conduce ad una sofferenza sotterranea. Vivere Liberi significa partecipare in ogni momento della Vita dentro e fuori di noi e vivere sempre in armonia con tutto ciò che ci circonda. L'unico modo per farlo è avvertire le energie di tutti gli esseri, viventi e non, e non isolarsi nella propria presunta superirità di specie superiore. Mi si dirà che gli esseri umani sono davvero superiori, che sono riusciti a dominare il mondo intero attraverso questa superiorità. Risponderò che sono sempre le solite vecchie teorie, alle quali risponderò la prossima volta.