forex trading logo

PensareFare è un'associazione controculturale che opera a Napoli.

Il nostro obiettivo è fare controinformazione attraverso la diffusione di materiale video su tutta la rete.

Gli argomenti che trattiamo riguardano tutte le declinazioni possibili della comunicazione sociale...filtrata attraverso la nostra sensibilità.

Buona navigazione, PensareFare team

 


adsense

<script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js"></script>
<script>
     (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({
          google_ad_client: "ca-pub-8339659323308641",
          enable_page_level_ads: true
     });
</script>
Home Vivere liberi 31 - 3 - 2010 - Relativismo Assoluto
31 - 3 - 2010 - Relativismo Assoluto PDF Stampa E-mail

Scusate il ritardo.

Ritorniamo adesso al nostro discorso sulla relatività della nostra etica. Il mio pensiero l'ho sintetizzato col nome di Relativismo Assoluto, un ossimoro, almeno a prima vista. Le due parole sembrano escludersi a vicenda. Ma non è così. Relativismo Assoluto (R.A.), significa che ognuno ha i propri punti di vista, e non c'è quasi mai modo di determinare chi ha ragione. Ci sono sempre due (e quindi "n") risposte. Del resto, il numero due è un numero che ricorre spesso nella nostra psiche/vita. Tutto o quasi è riconducibile a una dicotomia (fa caldo/freddo, sto bene/male, grande/piccolo, uomo/donna, sì/no, giorno/notte, yin/yang). Sospetto che il nostro stesso cervello comunichi attraverso un linguaggio binario (ma in realtà non ne so niente!).

Semplificando, ci troviamo spesso di fronte un bivio, dove c'è da scegliere tra due interpretazioni opposte. Un Tizio può dire qualcosa, e Caio può non essere d'accordo. Chi ha ragione? Stabilire questa risposta non è per noi umani. Lasciamo che siano la natura e la vita a stabilirlo. Il punto è che quando un umano si arreca il diritto di stabilire cosa è giusto e cosa è sbagliato in una disputa pratica o teorica, quasi sempre si macchia di una grave colpa. Siamo noi che inventiamo le dispute, possiamo essere anche coloro che le risolvono in modo assoluto? Per questo l'unica cosa Assoluta per me è il Relativismo. Ciò non vuol dire che vivo o mi comporto in modo dissoluto e senza regole: è vero, mi sono sempre divertito a mettere in discussione regole preconfezionate, ma dentro di me ho delle regole mie. le amo e le rispetto, perchè le ho scelte io. Ho scelto di guardare il lato "buono" delle cose. Di rispettare il mio prossimo, di non farmi trascinare dalla collera o dall'invidia. Di non farmi toccare dagli eventi, siano essi considerati positivi o negativi. Di riconoscere sempre l'esistenza dell'altro lato della medaglia. E, sopratutto, delle infinite medaglie che possiamo creare. Ho scelto di godere appieno dell'opportunità che mi è stata data, e ringraziare tutti giorni di essere vivo. Ho scelto di non chiudermi in una gabbia, di essere abbastanza flessibile da cambiare in situazioni che ristagnano, e di godere appieno delle situazioni che mi vengono offerte.

 


Video Servizi Lavoro Eventi e iniziative

Copyright 2009 PensareFare. Contatti: Email: info@pensarefare.com
Sitemap | Contatti | Web Marketing | XHTML and CSS.